Gli “attacchini” di Addiopizzo tornano per le strade di Palermo con un nuovo messaggio

da

29 Giugno 2024

Questa notte siamo tornati per le strade di Palermo per rinnovare una tradizione che ci accompagna da due decadi e rilanciare un nuovo messaggio.
Nel corso di questi venti anni sono stati innumerevoli i momenti nei quali abbiamo tappezzato in piena notte la città di Palermo.

Dal centro storico a Brancaccio, dalla Noce a San Lorenzo passando per Resuttana, Pagliarelli e tante altre aree della città con messaggi e contenuti che volevano stimolare anche una riflessione. A distanza di venti anni, la notte appena trascorsa ci ha visti tornare in strada, per il centro storico di Palermo tra via Maqueda, Corso Vittorio Emanuele, Via Emerico Amari e Via Isidoro La Lumia.
Luoghi dove negli ultimi dieci anni si è registrato un cambiamento urbanistico, produttivo e sociale il cui impatto non ha precedenti nella storia di Palermo. Un mutamento da cui si è generata una nuova ed importante economia che ha il proprio perno nella fruizione turistica dei luoghi del centro storico. Strade dalle quali stanotte oltre a rinnovare il messaggio storico desideriamo rivolgere e condividere una domanda, tutt’altro che retorica, con l’opinione pubblica, il tessuto economico e la classe politica di questa città. Senza pretesa di dare risposte ma con la volontà, anche stavolta, di aprire una riflessione.
Quale economia in via Maqueda?
Quale economia in Corso Vittorio Emanuele?
Quale economia in via Amari?
Quale economia in via La Lumia?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Comitato Addiopizzo (@addiopizzo_ufficiale)

Oggi, sabato 29 giugno, è in programma l’inaugurazione della mostra “ADDIOPIZZO 20” al No Mafia Memorial, in corso Vittorio Emanuele 353.
Invitiamo tutti a partecipare!

RASSEGNA STAMPA

la Repubblica Palermo
– PRIMA PAGINA
– I 20 anni di Addiopizzo
– La resistenza civile di Angelo e Gaetano “Abbiamo detto no al ricatto mafioso”

Giornale di Sicilia
PRIMA PAGINA
– I vent’anni di Addiopizzo
– Intervista al procuratore capo De Lucia. “Ormai è un fenomeno sociale, la rivoluzione richiede tempo”
– Dal pub alla pizzeria, ecco chi ha detto no alle estorsioni

Ansa
Mafia, vent’anni fa la nascita di Addiopizzo

Rai
Addiopizzo, 20 anni di lotta al racket

Live Sicilia
Il racket ieri e oggi: “Quella sera che inventai lo slogan di Addiopizzo”

Palermo Today
I manifesti listati a lutto e la rivolta dei commercianti: una mostra per festeggiare i 20 anni di Addiopizzo

—-

Giornale di Sicilia
– PRIMA PAGINA
– Mafia e business in centro storico Nuova campagna di Addiopizzo
– Giovani crociati e vecchi struzzi
– Allarme su affari immobiliari sospetti nei luoghi della movida. Le parole del sindaco di Palermo Roberto Lagalla e del presidente della Camera di Commercio Alessandro Albanese.
– L’intervista all’ex procuratore Pietro Grasso. “Pericolo di infiltrazioni? Sempre, dove si può fare lucro”

la Repubblica Palermo
– Palermo, tornano gli adesivi di Addiopizzo nel centro città. Come quella notte di vent’anni
– Addiopizzo, nuovi adesivi nelle vie del centro

Rai
La nuova campagna di Addiopizzo

Palermo Today
Addiopizzo vent’anni dopo, il centro di Palermo tappezzato di adesivi con un nuovo messaggio

Antimafia Duemila
Ventennale di Addiopizzo: tappezzate le strade di Palermo con un nuovo messaggio

Live Sicilia
Palermo, tornano gli adesivi di Addiopizzo nel centro città

Avvenire
Il segno. Cosa sono gli “attacchini” contro il pizzo ricomparsi per le vie di Palermo

Giornale di Sicilia
01/07/2024 – «Equilibrare l’offerta di negozi Ma si faccia in fretta, è già tardi» Intervista Patrizia Di Dio, presidente d Confcommercio e referente nazionale per la legalità
05/07/2024 – Mariani: «Addiopizzo ha visto giusto»

5x1000 Addiopizzo
Rete imprese PIZZO-FREE
addiopizzo travel

ARTICOLI RECENTI

tutte le news >

Racket, 20 anni di resistenza

La notte fra il 28 e il 29 giugno la città fu tappezzata dagli adesivi: “Un intero popolo che paga è un popolo senza...