logo

Un intero popolo che paga il pizzo è un popolo senza dignità

Se condividi lo spirito e i valori che animano l’azione di Addiopizzo, donaci il tuo 5×1000

Partecipa anche tu

La lotta alla Mafia è la lotta di un intero popolo.

Dal 2004 Addiopizzo opera a Palermo e in Sicilia per promuovere una rivoluzione culturale contro le mafie.

Responsabilità individuale e collettiva, partecipazione, libertà, protagonismo giovanile, solidarietà e giustizia sociale sono i valori in cui Addiopizzo si riconosce.

 

La strategia d’azione di Addiopizzo si basa su tre principali aree d’intervento:

Consumo critico

Il consumo critico è la nostra principale strategia di lotta alla mafia.

È la pratica collettiva che impegna i cittadini e i consumatori a fare i propri acquisti presso gli esercizi commerciali che hanno detto NO al pizzo.

Assistenza alle vittime

Offriamo assistenza gratuita alle vittime di estorsione e di usura, accompagnandole nel percorso di liberazione dai condizionamenti mafiosi ed estorsivi e fornendo gratuitamente sostegno legale, psicologico e aziendale alle vittime, supportandole fuori dalle aule del Tribunale ma anche prima, durante e dopo il processo.

Inclusione sociale

Negli anni, Addiopizzo ha allargato il suo raggio d’azione, sempre con l’obiettivo di porre un argine al controllo, materiale e mentale, di Cosa nostra in Sicilia.
In particolare, ha avviato attività di inclusione sociale finalizzata alla prevenzione del disagio e della devianza.

NUMERO EMERGENZE 24/24H

+39 327 9061172

vittime assistite

È attivo 24 ore su 24 ed è un numero dedicato ai casi urgenti: per segnalare tentativi di estorsione, usura, minacce, danneggiamenti, furti e altre forme di intimidazione di natura estorsiva. Per ulteriori informazioni consulta la sezione “Assistenza alle vittime“.

CONSUMO CRITICO

 “Pago chi non paga” è la nostra principale strategia di lotta alla mafia. Dimmi di più >

imprese pizzo-free

consumatori

IN EVIDENZA

Sentenza “Vento”: per la prima volta gli operai denuncianti si costituiscono parte civile assieme all’imprenditore e con il supporto di Addiopizzo

Si è concluso oggi in primo grado il processo al clan mafioso di Porta Nuova di Palermo, in cui la maggior parte degli imputati sono stati...

La rete dei ristoranti di Addiopizzo a sostegno di “Via Libera”

Dal 16 al 18 febbraio 9 ristoranti e pizzerie che fanno parte della rete di Addiopizzo sostengono la campagna di raccolta fondi per realizzare “Via...

33 anni fa la lettera al “caro estortore”, il ricordo di Libero Grassi con gli studenti di Palermo

Sono trascorsi 33 anni dal momento in cui Libero Grassi denunciava i suoi aguzzini sulla prima pagina del Giornale di Sicilia. La lettera al "caro...

Anche su corso Calatafimi si può fare: denuncia collettiva

A Natale mettiamoci a posto: denunciamo insieme le estorsioni. Una settimana di incontri e attività su strada nel mandamento mafioso di Pagliarelli....

Sentenza nel processo alla cosca di Misilmeri: la liberazione delle vittime con l’aiuto di Addiopizzo

Si è concluso, lo scorso 26 ottobre, in primo grado il processo alla famiglia mafiosa di Misilmeri, in cui gli imputati sono stati condannati per i...

Alla scoperta di Casaboli con i giovani della Kalsa

Non solo supporto a chi si oppone alle estorsioni. Non è infatti sufficiente sostenere commercianti e imprenditori che si affrancano dai...

Visite mediche per bambini e ragazzi che iniziano le attività di inclusione sportiva nel quartiere Kalsa

Alla vigilia dell'inizio delle attività di inclusione sportiva che da diversi anni ci vedono impegnate nel quartiere Kalsa, venerdì 7 ottobre,...

Il fenomeno estorsivo è cambiato e molti di coloro che pagano sono conniventi con Cosa nostra

Trentadue anni – quelli che ci separano dall’omicidio di Libero Grassi – sono un arco di tempo che impone un’analisi sul contrasto alle estorsioni....

Navigando verso un futuro migliore, “Vela per l’inclusione sociale”

Il 29 agosto, nel giorno del trentaduesimo anniversario della scomparsa di Libero Grassi, abbiamo promosso “Vela per l’inclusione sociale”, giunta...

Processo Octopus: il riscatto dei ragazzi del Caffè Verdone con il sostegno di Addiopizzo

Si è concluso in primo grado il processo Octopus in cui molti degli imputati accusati di estorsione aggravata dal metodo mafioso sono stati...

Educare alla bellezza con i giovani della Kalsa

Educare alla bellezza è il titolo delle attività di esplorazione urbana e culturale che coinvolgono i minori  del quartiere Kalsa di Palermo, dove...

Piazza Magione, l’Investimento Collettivo continua

Proseguiamo a piazza Magione il percorso di inclusione sociale e di rigenerazione urbana con l’installazione di nuovi giochi e la manutenzione di...

IMPORTANTE

Servizio Civile Addipizzo

Scegli di fare il Servizio Civile Universale con Addiopizzo

Se hai un’età compresa tra i 18 e i 29 anni non compiuti puoi presentare domanda per il servizio civile con Addiopizzo. Un anno all’insegna del volontariato per attività finalizzate alla promozione del consumo critico “Pago chi non paga”, dell’inclusione sociale e della cittadinanza attiva. 

Canale Addiopizzo