A 31 ANNI DALLA STORICA INTERVISTA DI LIBERO GRASSI A SAMARCANDA

da

13 Aprile 2022

L’11 aprile 1991 Libero Grassi partecipava alla trasmissione Samarcanda. Dopo 31 anni le sue considerazioni sulla “qualità del consenso” restano ancora attuali e investono trasversalmente tutte le forze politiche.

Dopo il grande clamore suscitato dalla lettera al “Caro estortore”, l’appello di Libero Grassi viene ripreso da altri quotidiani e in televisione. Nel frattempo l’imprenditore viene contattato da Sandro Ruotolo, redattore di Samarcanda, che lo invita a RAI 3 per parlare della sua lotta condotta, purtroppo, nell’indifferenza degli industriali siciliani.

“A una cattiva raccolta di voti corrispondono cattive leggi e cattiva democrazia”

Le parole di Libero Grassi, a trentun anni esatti dalla quella storica intervista, restano ancora un monito attuale che richiama la politica a una selezione dei candidati che, oltre a essere scevra da clientele e pratiche di voto di scambio, sia improntata alla capacità, alla trasparenza, alla credibilità e all’onestà.
Nei prossimi mesi palermitani e siciliani torneranno alle urne per il rinnovo dell’amministrazione della città e del governo della regione. Questo è quello che tanti cittadini, senza distinzioni di appartenenza partitica e al di là di logiche elettorali, chiedono alla politica.

 

5x1000 Addiopizzo
Rete imprese PIZZO-FREE
addiopizzo travel
addiopizzo store

ARTICOLI RECENTI

tutte le news >

Pizzo a Borgo Vecchio, 28 condanne

Le estorsioni al Borgo Vecchio senza sconti a niente e nessuno: dai cantieri ai negozi e pure alle feste patronali con...