30° anniversario della strage di via D’Amelio

da

13 Luglio 2022

Martedì 19 luglio 2022 ricorre il 30° anniversario della strage di via D’Amelio in cui furono uccisi il magistrato Paolo Borsellino e gli agenti di polizia Emanuela Loi, Agostino Catalano, Claudio Traina, Vincenzo Li Muli ed Eddie Walter Cosina.

In occasione di questa ricorrenza il Movimento Agende Rosse ha scelto di intitolare il proprio programma di quest’anno “Il suono del silenzio”. Le motivazioni di tale scelta sono state indicate da Salvatore Borsellino con un editoriale pubblicato sul sito del Movimento.

[…] Per noi è la memoria non si riduce ad un solo giorno all’anno, magari sovrapponendo gli anniversari di stragi diverse per lavarsi la coscienza più in fretta, per la Memoria, la Verità e la Giustizia si lotta 365 giorni all’anno e quest’anno, nel trentennale delle stragi, poiché si scateneranno i megafoni della retorica e si alzeranno anche le voci di chi da tempo ha perso il diritto di parlare, mentre si ripetono da parte del CSM gli stessi errori perpetrati a suo tempo con Giovanni Falcone, abbiamo deciso di celebrare il 19 luglio all’insegna del silenzio.
Quest’anno non ci saranno né palchi né dibattiti, la nostra giornata di memoria si intitolerà “Il Suono del Silenzio” e poiché niente deve poter rompere questo silenzio, se non la musica, ci sarà in Via D’Amelio soltanto una pedana sopra la quale un grande violoncellista, Luca Franzetti suonerà e commenterà le sei suites per violoncello solo di Johann Sebastian Bach […]

Ecco il programma completo:

Ore 14:00  Ritrovo per partenza corteo da via Cilea
Ore 14:30  Partenza corteo
Ore 16:00  Arrivo corteo in via D’Amelio
Ore 16:15  The sound of silence – musica
Ore 16:20  Rappresentazione a cura del Centro Giovani di Cornaredo (Milano)
A seguire:
Minuto di silenzio, Inno nazionale, Lettura poesia Giudice Paolo
Luca Franzetti esegue e commenta le 6 suites per violoncello solo di Bach

5x1000 Addiopizzo
Rete imprese PIZZO-FREE
addiopizzo travel
addiopizzo store

ARTICOLI RECENTI

tutte le news >

Racket, 20 anni di resistenza

La notte fra il 28 e il 29 giugno la città fu tappezzata dagli adesivi: “Un intero popolo che paga è un popolo senza...