Strage Borsellino, dopo 31 anni spunta un’annotazione del falso pentito

da

8 Novembre 2023

Live Sicilia

PALERMO – Dalla palude è emersa una “annotazione d’indagine” inghiottita nel buco nero della strage di via D’Amelio. Il 28, 29 e 30 giugno 1994 i poliziotti del gruppo “Falcone e Borsellino” che indagavano sugli eccidi del ’92, guidato da Arnaldo La Barbera, fecero dei sopralluoghi con il falso pentito Vincenzo Scarantino. L’esito finì dentro una relazione datata 1 luglio, di cui si scopre per caso l’esistenza ventinove anni dopo.

Articoli recenti

Addiopizzo alla scuola elementare “Nicolò Garzilli”

Martedì 21 e venerdì 24 novembre siamo stati ospiti presso la D.D.S. “Nicolò Garzilli”, nel...

Incontro con gli studenti di Psicologia: il percorso di Addiopizzo e il racconto di Roberto Cottone

Un’intensa giornata di dialogo e condivisione, presso la nostra sede in via Lincoln, venerdì 24...

Una giornata in ricordo di Biagio Siciliano e Maria Giuditta Milella

Sabato 25 novembre, il Centro Studi Paolo e Rita Borsellino insieme all'Associazione dei Giuristi...

Al via le iscrizioni all’Executive Master di fair sud in Management e Gestione delle Imprese socialmente innovative

Torna anche quest'anno l'Executive Master di fair sud in Management e Gestione delle Imprese...

Cappadonia al Marina Yachting, anche il nuovo punto vendita nella rete Consumo Critico di Addiopizzo

Cappadonia, celebre per i suoi gelati di alta qualità e artigianalità, consolida la sua presenza...

Addiopizzo accoglie la scuola bilingue “Don Milani” di Verona

Pochi giorni fa abbiamo accolto presso la nostra sede una quarantina di ragazzi e ragazze...
ULTIME DAI GIORNALI
5x1000 Addiopizzo
Rete imprese PIZZO-FREE
Addiopizzo TRAVEL
Addiopizzo STORE