“Sicilia, a Roccella Valdemone c’è un bene confiscato alla mafia ogni due abitanti”: lo studio del sindacato

da

16 Novembre 2023

Il Fatto Quotidiano

La città col maggior numero di beni confiscati già assegnati è Palermo con 1558 tra immobili e terreni sottratti alla mafia. Mentre nel piccolo paesino di Roccella Valdemone, che conta appena 657 abitanti, i beni sono addirittura 285. Un vero e proprio record quello del comune messinese che si posiziona terzo, ovvero subito dopo Reggio Calabria, nella classifica complessiva delle 10 città con il maggior numero di beni assegnati e che porta al conteggio monstre di un bene confiscato ogni due abitanti. È questo che viene fuori da uno studio dello Spi Cgil, il sindacato pensionati italiani che ha passato al vaglio la relazione presentata questo novembre dall’Agenzia nazionale dei beni confiscati, mettendo in risalto dati e percentuali che restituiscono lo spaccato generale: “Abbiamo messo i dati in fila, riuscendo a focalizzare alcune singolarità come questa di Roccella Valdemone”, spiega Pippo Di Natale, della segreteria regionale siciliana, che ha messo in fila le prime 10 città in Italia per beni assegnati.

Articoli recenti

Memoria e impegno, ricordando Giorgio Ambrosoli

L’11 luglio 1979, 45 anni fa, la mafia eliminava a Milano Giorgio Ambrosoli, avvocato e...

Il segno. Cosa sono gli “attacchini” contro il pizzo ricomparsi per le vie di Palermo

Vent’anni fa nasceva a Palermo “Addiopizzo”, associazione impegnata a combattere i racket delle...

Gli “attacchini” di Addiopizzo tornano per le strade di Palermo con un nuovo messaggio

Questa notte siamo tornati per le strade di Palermo per rinnovare una tradizione che ci accompagna...

Addiopizzo, 20 anni di lotta al racket

Iniziative per ricordare e rilanciare l'impegno antimafia. Il servizio di Salvatore Fazio.

La resistenza civile di Angelo e Gaetano “Abbiamo detto no al ricatto mafioso”

Angelo e Gaetano hanno semplicemente avuto il coraggio di essere normali e il desiderio di...

I manifesti listati a lutto e la rivolta dei commercianti: una mostra per festeggiare i 20 anni di Addiopizzo

All’alba del 29 giugno del 2004 Palermo, per la prima volta nella sua storia, si risvegliò...
ULTIME DAI GIORNALI

Racket, 20 anni di resistenza

La notte fra il 28 e il 29 giugno la città fu tappezzata dagli adesivi: “Un intero popolo che...

5x1000 Addiopizzo
Rete imprese PIZZO-FREE
Addiopizzo TRAVEL
Addiopizzo STORE