L’abbuffata dei megastore per Russo il capopopolo

da

11 Aprile 2024

la repubblica

L’inchiesta su Mimmo Russo ha riaccesso le attenzioni della pro- cura di Palermo sul grande affa- re dei centri commerciali. Achille Andò, il faccendiere iscritto alla massoneria, era attivissimo nel procacciare e “facilitare” affari. All’esponente di Fratelli d’Italia aveva chiesto una variante a Roccella, per realizzare un nuovo megastore accanto al Forum. Ma anche l’espropriazione di alcuni suoi terreni nella zona di Altarello, in via Micciulla, tra via Nave e via Pitrè. «L’interesse degli Andò – scrive la procura – era quello di far variare la destinazione d’uso dei terreni, destinandoli a parco urbano. In tal modo – annotano i magistrati – i terreni sarebbero stati espropriati e pagati dal Comune».

Articoli recenti

Memoria e Impegno, XXXII anniversario della strage di Capaci

23 maggio 1992, una data impressa nella memoria collettiva italiana. In quella giornata, una...

Tutto pronto per MuST23, mercoledì 22 maggio l’inaugurazione

Dopo mesi di lavori per la predisposizione dell’area, MuST23 - Museo Stazione 23 Maggio è...

Alla scoperta della cittadinanza attiva: Addiopizzo e Istituto Comprensivo De Amicis-Da Vinci insieme

Un laboratorio di educazione civica, dedicato ai più piccoli, per diventare cittadini attivi e...

46esimo anniversario dell’omicidio mafioso di Peppino Impastato

da l' agenda dell'antimafia - Centro siciliano di documentazione "Giuseppe Impastato" - Palermo...

Il primo appuntamento di consumo critico “Pago chi non paga” di primavera presso Artedè-Grassi

Venerdì 10 maggio dalle ore 17,00, a Palermo, presso "Artedè Grassi", si svolgerà il primo...

Dalla Kalsa allo Stadio Barbera: il calcio che unisce

Anche quest’anno, grazie al Palermo Football Club e al suo Presidente Dario Mirri, insieme ai...
ULTIME DAI GIORNALI
5x1000 Addiopizzo
Rete imprese PIZZO-FREE
Addiopizzo TRAVEL
Addiopizzo STORE