Beni confiscati, la rinascita del San Paolo Palace. Il progetto del campus frena

da

27 Marzo 2015

Fonte: la Repubblica Palermo

Di quel campus internazionale per studenti in cui avrebbe dovuto trasformarsi, dopo un anno e mezzo, non c’è neanche il progetto. E così il San Paolo Palace, lo storico hotel confiscato al costruttore Gianni Ienna, “longa manus” economica dei fratelli Graviano, boss di Brancaccio, prova a ripartire con le sue gambe. E per la prima volta, da quando è in amministrazione giudiziaria, sembra in grado di risollevarsi.

Leggi l’articolo

 

LEGGI ARTICOLO COMPLETO

Articoli recenti

Addiopizzo si costituisce parte civile nei confronti dei 31 commercianti di Brancaccio

Nella giornata di ieri siamo stati ammessi dal giudice dal giudice per l’udienza preliminare parte...

La tap room di Ballarak si unisce alla rete di Addiopizzo

Per molti palermitani e non, Ballarak è un nome e un logo che sicuramente hanno incontrato e che...

Calciando in rete, la finale della ventesima edizione

Si è concluso il Torneo “Calciando in Rete”, promosso e organizzato dall’Associazione Culturale...

Pubblicate le graduatorie provvisorie per il Servizio Civile 2024

A seguito della fase conclusiva delle operazioni di selezione e di un’attenta e complessa...

L’ambasciatore tedesco Hans Dieter Lucas nella sede di Addiopizzo

Lunedì 10 giugno, nella nostra sede, abbiamo ospitato l'Ambasciatore tedesco Hans Dieter Lucas e...

PINA MAISANO GRASSI, A 8 ANNI DALLA SUA SCOMPARSA

Con te tutto è nato ed è cresciuto. Ti sei resa familiare subito e ci hai dato una forma che era...
ULTIME DAI GIORNALI
5x1000 Addiopizzo
Rete imprese PIZZO-FREE
Addiopizzo TRAVEL
Addiopizzo STORE