“PALERMO, BENI CONFISCATI, BENI COMUNI” – ADDIOPIZZO APRE LE PORTE

da

3 Dicembre 2021

Il 16 dicembre 2021 apriremo le porte della sede di Addiopizzo, sita in via Lincoln 131, nell’ambito dell’iniziativa promossa da Libera Palermo. In questa giornata speciale, ad accogliere i visitatori ci saranno, insieme a noi, anche alcuni imprenditori vittime di estorsione e gli studenti del Liceo delle Scienze Umane “Camillo Finocchiaro Aprile” di Palermo.

La nostra sede, bene confiscato a Cosa Nostra, nel corso degli anni è diventata un luogo di incontro, di ascolto e assistenza alle vittime di estorsione e di promozione del consumo critico antiracket “Pago chi non paga”; un punto di riferimento per gli abitanti del quartiere Kalsa, dove ci troviamo e dove siamo impegnati con interventi di rigenerazione urbana e di inclusione sociale, nei confronti di chi vive in condizioni di povertà educativa e marginalità economica.
sedeaddiopizzo

Le iniziative si svolgeranno nel pieno rispetto delle normative antiCovid-19.
L’accesso è consentito a tutti, previa prenotazione. Sarà necessario venire muniti di Green Pass e mascherine.

Orario delle visite: 10-13; 14-17
Info e prenotazioni: 0915084262
comitato@addiopizzo.org


PROGRAMMA

ore 10.00-13.00
I beni aprono alle scuole – Visite, laboratori, animazione territoriale a cura dei gestori.

ore 17.00Crezi Plus, Cantieri Culturali alla Zisa
Presentazione Rapporto Istat sui beni confiscati del Comune di Palermo

Ore 18:00
Tavola rotonda con associazioni e istituzioni a confronto

5x1000 Addiopizzo
Rete imprese PIZZO-FREE
addiopizzo travel
addiopizzo store

ARTICOLI RECENTI

tutte le news >

Pizzo a Borgo Vecchio, 28 condanne

Le estorsioni al Borgo Vecchio senza sconti a niente e nessuno: dai cantieri ai negozi e pure alle feste patronali con...