Pina Grassi e la difesa della memoria attraverso le lettere ai potenti

da

12 Giugno 2016

Fonte: Repubblica.it

“Grazie, cara collega, della lettera gentile e dei ricordi di un fervido lavoro politico. Molti auguri e saluti”. Così pare di leggere in un biglietto scritto con grafia quasi illeggibile che Giulio Andreotti inviava a Pina Grassi che nel maggio del 2003 gli aveva ricordato un vecchio impegno.

Leggi l’articolo

LEGGI ARTICOLO COMPLETO

Articoli recenti

Processo al mandamento mafioso di San Lorenzo: Addiopizzo parte civile con l’unica vittima denunciante

Questo pomeriggio il giudice per l’udienza preliminare del tribunale di Palermo ha accolto la...

La Cassazione mette il sigillo sul processo Cupola 2.0: la liberazione delle vittime con l’aiuto di Addiopizzo

Si è concluso in Cassazione il processo, abbreviato, Cupola 2.0. Una delle inchieste più...

Diamo il benvenuto nella rete di Addiopizzo a ContraLto – Pizzeria Materica Artigianale

È stata inaugurata lo scorso 19 aprile in via Ugo Foscolo, 15 a Palermo “ContraLto – Pizzeria...

Memoria e Impegno, XXXII anniversario della strage di Capaci

23 maggio 1992, una data impressa nella memoria collettiva italiana. In quella giornata, una...

Tutto pronto per MuST23, mercoledì 22 maggio l’inaugurazione

Dopo mesi di lavori per la predisposizione dell’area, MuST23 - Museo Stazione 23 Maggio è...

Alla scoperta della cittadinanza attiva: Addiopizzo e Istituto Comprensivo De Amicis-Da Vinci insieme

Un laboratorio di educazione civica, dedicato ai più piccoli, per diventare cittadini attivi e...
ULTIME DAI GIORNALI
5x1000 Addiopizzo
Rete imprese PIZZO-FREE
Addiopizzo TRAVEL
Addiopizzo STORE