Mafia, estorsioni e pestaggi Blitz a Resuttana: sette in manette

da

16 Novembre 2023

Giornale di Sicilia

L’incontro tra i capimafia di primo livello in città il capo mandamento di Resuttana, Salvatore Genova, e Michele Micalizzi di Tommaso Natale lo hanno organizzatogli uomini di fiducia di Genova. Preceduto da «segretissimi contatti», il 30 novembre 2020 avveniva il faccia a faccia tra i due anziani esponenti di spicco della mafia – che per mille motivi, dopo la loro scarcerazione a condanna espiata – non potevano incontrarsi ufficialmente, e che veniva organizzato dagli affiliati al clan. Due «piccioni» in particolare veni-vanoutilizzad anche per mettere ase-gno intimidazioni, violenze, minacce, tutto allo scopo di mantenere il con-trollo di Cosa nostra nella zonadi loro competenza e gestire il racket delle estorsioni.

Articoli recenti

Ricordando Pietro Patti, imprenditore libero e onesto

Il 27 febbraio 1985 la mafia uccideva a Palermo  Pietro Patti. L'imprenditore non aveva ceduto...

Processo Resilienza, confermata sentenza in appello

È stata confermata in appello, con delle lievi riduzioni di pena,  la sentenza di primo grado...

“Spaccio Ciauli”: filiera corta e consumo critico

È stato inaugurato lo scorso 1° febbraio in via Cluverio, 32 a Palermo “Spaccio Ciauli”, il...

Al via la nostra nuova rubrica “Scintille di Futuro”

Inauguriamo oggi la nuova rubrica online "Scintille di Futuro", un lavoro editoriale a cura della...

Processo Araldo: confermate condanne in appello

È stata confermata in appello, con delle lievi riduzioni di pena,  la sentenza di primo grado del...
ULTIME DAI GIORNALI
5x1000 Addiopizzo
Rete imprese PIZZO-FREE
Addiopizzo TRAVEL
Addiopizzo STORE