Altre rivelazioni del nuovo pentito Zarcone: “Nangano ucciso per un debito di 30 mila euro”

da

23 Ottobre 2014

Fonte: Giornale di Sicilia

L’ordine sarebbe arrivato da Nino Sacco dal carcere. Il verbale del collaboratore è stato portato in aula ieri. Nel documento vengono citati anche Pietro Asaro, a piede libero all’epoca del delitto, e Cesare Carmelo Lupo

Leggi l’articolo

LEGGI ARTICOLO COMPLETO

Articoli recenti

32 anni fa la lettera al “caro estortore”

In occasione dell'anniversario dell'appello di Libero Grassi, abbiamo accolto presso la nostra...

Nuovo bando per il Servizio Civile. Addiopizzo seleziona 3 volontari

Scegli di fare il Servizio Civile Universale con Addiopizzo, un'esperienza formativa di un anno...

In ricordo di Pippo Fava

Il 5 gennaio 1984 a Catania la mafia uccideva il giornalista e scrittore Giuseppe Fava. Catanese...

A Natale mettiamoci a posto

Come accade di consueto in prossimità delle festività di Natale, Cosa nostra ritorna a battere...

Diciottesimo anniversario della scomparsa di Felicia Bartolotta Impastato

In occasione del 18esimo anniversario della scomparsa di Felicia Bartolotta Impastato, madre di...

Piazza Magione, l’Investimento Collettivo continua

Proseguiamo a piazza Magione il percorso di inclusione sociale e di rigenerazione urbana con...
ULTIME DAI GIORNALI
5x1000 Addiopizzo
Rete imprese PIZZO-FREE
Addiopizzo TRAVEL
Addiopizzo STORE